Catering matrimonio: come scegliere il colore degli addobbi

Quando si affronta un catering matrimonio scegliere il colore dei dettagli  è fondamentale. Una tonalità particolare crea una determinata atmosfera e trasmette un messaggio preciso. Ecco che allora allo stile adottato, che sia Shabby chic, country, etnico, romantico, minimal o tradizionale, si associa una sfumatura adatta.

catering matrimonio colori

Ogni stile ha il suo colore

Per le nozze shabby va bene dunque un tono pastello o il bianco in tutte le sue gradazioni. Devono emergere la luce e la semplicità degli oggetti, raffinati ma non troppo. Per il matrimonio etnico e il country comanda la natura. Via libera alle sfumature della terra e del legno, al verde dei prati, all’arancione del sole e al neutro beige.

Per banchetti sontuosi e di classe va bene un rosa antico, un rosso cardinale o anche tonalità più coraggiose come il viola, accompagnato però da basi chiare e rilassanti. La tradizione di un ricevimento classico in villa consiglia un massiccio uso del bianco, maestoso ed elegante.

Tipi di nozze e non solo….

L’illuminazione potrà essere intonata con nuance suggestive per momenti precisi, come l’ingresso degli sposi, l’aperitivo o lo spazio musicale. La location va tenuta in considerazione: gli addobbi dovranno anche essere in armonia con il contesto circostante. Fate attenzione ai materiali in cui è costruita la villa, al parco e alle piante intorno. Una visita preventiva è sicuramente fondamentale per non incorrere in errori di valutazione.

Ultimo, ma ugualmente importante, è il gusto degli sposi, che restano i protagonisti anche in questo particolare dettaglio.